Le regole di bon ton.. nel fashion field..

Oggi è difficile definire in maniera appropriata e concisa le regole di bon ton nella moda. Questo perché forse esistono più sotto forma di principi rigidi da seguire ormai solo per una fetta ridotta di donne. Il panorama del galateo odierno, rispetto a tempi passati, risulta fortemente influenzato dal buonsenso, ancora più che da regole vere e proprie. Motivo per il quale ci ritroviamo non più di pari passo con una specifica etichetta nel fashion field. Le celebrità  più mondane, come sul red carpet in particolare, tendono a osare, esagerare, provocare. Il tutto in un mix di “sconvolgimento” generale che destano in noi comuni mortali un senso di smarrimento, più o meno sentito e condiviso.

Vediamo dunque quali regole di bon ton resistono dai tempi delle nostre mamme e nonne, quali invece sono “decadute”..

stile bon ton, regole, fashion field
stile bon ton

IL CAPPELLO 

Il cappello rientra fra quegli accessori che fino ai quarant’ anni non è proprio necessario. Prima si è più sbarazzine, meno classiche, – tranne qualche eccezione, poiché ognuna detta il suo personal style! – non eccessivamente attente a questi particolari. Superati gli anta, vi ritroverete ad andare a teatro, ad esempio, e non far caso a signore che sfoggiano il cappello durante lo spettacolo. Perché così funziona fra le regole del bon ton in tal senso. Poi ancora è buona maniera indossarlo durante una visita per un tè, ad un cocktail, ad una colazione elegante. Dal 2005 invece banditi copricapi e acconciature troppo eccessive a cinema e teatro, perché considerato un tutt’ uno con la mise.

cappello da tè, regole di bon ton, fashion field
cappello da tè

 

I GUANTI

Comodi, caldi, avvolgenti, spesso eleganti, i guanti si prestano a risultare accessori davvero molto in voga. Tra le regole del bon ton a tale riguardo, ricordatevi sempre di togliervi il guanto destro durante l’ approccio col saluto. Sarebbe davvero inconveniente dimenticarselo! Nelle serate super mondane se sfoggiate abito lungo con guanti annessi, teneteli sempre indosso, tranne a tavola.

guanti très chic, regole di bon ton, fashion field
guanti très chic

IL FAZZOLETTO 

Anni addietro le donne erano solite portare con sé il fazzoletto, anche perché proporzionato alle dimensioni delle borsette. Oggi tendiamo a far uso anche di borse molto capienti, come le shopping bags, e ci infiliamo la qualunque, in primis uno o più pacchetti di fazzoletti di carta.

LA SOBRIETA’

La sobrietà è l’ ossessione delle esperte di bon ton.. Tutto ciò che è eccessivamente provocante, esagerato, un eccesso è l’ antitesi dello chic, dell’ eleganza assoluta. Sex appeal, se si è sempre in una fascia d’ età non troppo avanzata, di certo non dovrà preoccuparvi di possederlo.. ma sempre con accuratezza, evitando di cadere nel volgare.

Le regole del bon ton nel fashion field impongono il divieto assoluto di eccessi e la costruzione di uno stile unico e personale. Il caposaldo però di tutte le forme di galateo in campo moda resta sempre questa: ” Sentiti a proprio agio nei panni che indossi”.. No alla preoccupazione, alla vergogna, all’ esibizionismo.

La vera signora non serve la moda, chiede piuttosto alla moda di servire lei.

Cosa pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Lingerie: i modelli più fashion per l’ inverno 2019-2020
Le regole di bon ton.. nel fashion field..